MARTINA FRANCA

SCOPRIRE IN BICI MARTINA FRANCA

Situata sulle colline orientali della Murgia, Martina Franca deve il suo nome in parte alla devozione verso San Martino, che secondo le testimonianze agiografiche salvò gli abitanti della città dalle invasioni nemiche, e in parte ai tempi di massimo splendore del centro, risalenti al XII secolo, in cui Filippo d’Angiò offriva ai propri sudditi franchigie sul pagamento delle tasse.

La cittadina, una delle più popolose della provincia tarantina, è infatti uno spettacolare sito di storia e arte.

Il centro storico vastissimo è una sezione scandita dalle caratteristiche casette bianche che si sviluppano in verticale e si dipanano in stradine tortuose, seguendo le quali si giunge ad ammirare lo stile sontuoso del Barocco di Palazzo Ducale e, sempre all’interno della cinta muraria medievale, della pregiata Basilica di San Martino. Per scoprire invece l’anima semplice e rurale del borgo bisogna intraprendere le vie della campagna, dove spuntano ancora i caratteristici trulli della Valle d’Itria, alternati a masserie tipiche e a uliveti e vigneti incorniciati dai muretti a secco.

Martina Franca è senz’altro nota e apprezzata per la qualità dei prodotti dell’industria sartoriale, che qui vanta ancora una tradizione artigianale secolare, e per quella dei prodotti enogastronomici, rientrando infatti nell’elenco delle “Città dei vini” italiane.

Tuttavia, questa città è fervidamente attiva soprattutto sul piano culturale, offrendo una programmazione di eventi teatrali, musicali, enogastronomici e letterari che attirano curiosi e appassionati da ogni angolo della Puglia e non solo. Tra tutti, certamente il più celebre e premiato è l’estivo “Festival della Valle d’Itria”.