CISTERNINO

SCOPRIRE IN BICI CISTERNINO

Cisternino, al centro della Valle d’Itria, è uno dei “Borghi più belli d’Italia”.

Il centro storico è ricco di caratteristici vicoletti, tra case bianche ed eleganti palazzi ospitanti dimore storiche con interessanti portali, arcate, logge e mascheroni, dal palazzo del Governatore, splendido esempio dello stile Barocco, al cinquecentesco palazzo vescovile, da Palazzo Amati a Palazzo Lagravinese, fino a Palazzo Ricci-Capece con la Torre del Vento.

Più avanti, proseguendo lungo la strada principale, si incontra il convento dei monaci Cappuccini con la chiesa di Sant’Antonio, la Chiesa di San Quirico, santo patrono del paese, e la Chiesa Matrice dedicata a San Nicola di Patara, eretta su una chiesa di epoca paleocristiana.

Al centro si trova la piazza Vittorio Emanuele II con la Torre dell’orologio, luogo di incontri politici, musicali, folcloristici, nonchè di feste cittadine.

Cisternino è famosa soprattutto per la tradizione culinaria, in particolare per le bracerie e per le “bombette”, sul cui luogo di origine ancora si fonda la contesa con Martina Franca.

Ricca di storia e di fascino, Cisternino è inoltre sede di uno dei centri spirituali Bhole Baba più attivi dell’area, sorto nel 1979 come luogo di culto Babaji e aperto anche agli esterni per visite guidate.